domenica 20 settembre 2020 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Professionisti > Obiettivo su

Lega Pro: Latina, sei punti in meno di 24 ore ed è primato


articolo del 8/1/2013



Come fare sei punti in meno di 24 ore. Chiedetelo al Latina, che passa dall'essere fino a lunedì alle 20.45 a cinque punti dalla capolista Avellino per poi ritrovarsi nel tardo pomeriggio di martedì in testa con una lunghezza di vantaggio sui campani. Succede che la squadra di Pecchia prima vinca di misura con il Pisa (rete di Barraco) nel posticipo trasmesso dalla Rai e poi il giorno dopo ottenga dalla Giustizia sportiva tre punti a tavolino, sacrosanti, visto che in un campo di Prima Divisione, come quello di Pagani, non è tollerabile che si formi una buca di una certa grandezza e non si possa porre rimedio nel bel mezzo della gara. Il match era stato sospeso lo scorso 16 dicembre, ora il Latina ha giustamente ottenuto quello che chiedeva. E così ora i pontini possono guardare tutti dall'alto verso il basso.

 A sei punti c'è il Frosinone che inizia nel migliore dei modi il suo 2013, tornanod alla vittoria in terra toscana. Sul campo della Carrarese basta una rete di Santoruvo per festeggiare i tre punti e per conservare la terza posizione in classifica. I giallazzurri, seppur con un organico molto giovane, puntano diritti all'obiettivo dei play off, fermo restando che le prime due posizioni non sono poi così lontane.

In Seconda Divisione torna a vincere l'Aprilia, che a gran fatica e allo scadere passa sull'ostico campo dell'Arzanese. L'1 - 2 finale viene accolto con grande soddisfazione dai pontini che ottengono nuovamente la seconda posizione in classifica, scavalcando il Pontedera. In questo campionato, lo ricordiamo, le prime due vanno direttamente in Prima Divisione, ammesso che non ci sia la riforma dei campionati e le prime vadano automaticamente in terza serie. La capolista Salernitana è sempre più lontana, ma poco importa all'Aprilia che voleva prima di tutto tornare al successo.

Notte fonda e scusate il gioco di parole per il Fondi. Ancora una sconfitta per i pontini e salvezza sempre più difficile da raggiungere. Il 4-0 rimediato a Poggibonsi non ammette recriminazioni da parte di un squadra che finora ha racimolato solo nove punti in graduatoria. Per salvarsi serve un 2013 super.

Antonio Tortolano

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati