giovedì 1 ottobre 2020 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Promozione > Obiettivo su

Semprevisa, in attesa di una buona notizia, due chiacchiere con Vittorio Carbonari


articolo del 13/7/2013



CARPINETO ROMANO - Vittorio Carbonari, classe 1981, uno dei punti di forza della Semprevisa che, allenata prima da Gianni Volpari e poi da Fabrizio Centra, ha raggiunto (e perso) la gara di finale della Coppa Italia di Promozione contro l’invincibile Futobolclub Roma, è indeciso sul proprio futuro calcistico.

Il sodalizio carpinetano potrebbe essere ripescato in Eccellenza per i suoi meriti sportivi legati proprio al raggiungimento della finale di coppa, ma una simile promozione farebbe inevitabilmente lievitare i costi di gestione. E in un periodo di crisi come quello attuale non è mai facile compiere con successo un salto nel buio. E’ anche vero, però, che la dirigenza della Semprevisa ha voluto fortemente il raggiungimento di simili obiettivi e forse le preoccupazioni di qualche “addetto ai lavori” potrebbero essere ingiustificate. Non può essere escluso, infatti, che il patron D’Arcangeli e i suoi collaboratori si stiano riorganizzando per l’impegnativo “salto della rana”.

Dal canto suo Carbonari, che in passato ha militato anche nella squadra ciociara del Fiuggi (da tempo consegnata ai ricordi), attende comunicazioni. “Nei giorni scorsi - ha detto - ho avuto dei contatti con la dirigenza, al termine dei quali, però, non si è deciso nulla. Nei prossimi giorni dovremo riparlare del mio futuro e penso che si parlerà anche del futuro di altri giocatori della Semprevisa. Comunque sia, con questa crisi che c’è in giro, non so fino a che punto si può sperare in qualcosa di positivo…”. Nel frattempo il valido trainer Centra si è trasferito al Serpentara Bellegra Olevano, attratto probabilmente da una situazione più stabile e pronta, per il grande passo. Di conseguenza la Semprevisa dovrà provvedere al più presto a colmare questa importante lacuna tecnica. A tal proposito l’esperto mediano di origine colleferrina ha affermato, concludendo il suo breve intervento: “Giocoforza nei prossimi giorni si potrà sapere qualcosa in più, anche in merito al nome del nuovo allenatore. Per quanto riguarda, infine, il ripescaggio in Eccellenza, potrebbero esistere buone possibilità, perché siamo settimi nella graduatoria”.

La situazione della Semprevisa desta davvero grande curiosità, perché il club lepino in pochi anni è cresciuto molto, ma adesso forse sta iniziando a scontare questo “gigantismo” anomalo. Basti pensare quello che è accaduto al Segni…

Giangiacomo Vallecorsa

 

(Si ringrazia per la foto

della Semprevisa Valerio Caprino)

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati