domenica 16 dicembre 2018 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Promozione > Obiettivo su

PROMOZIONE - QUANDO LA BORGATA E' PASSIONE PER IL CALCIO


articolo del 21/8/2009



CASALOTTI, QUANDO LA BORGATA E’ PASSIONE PER IL CALCIO

Il Casalotti prova con immutata volontà la seconda avventura in Promozione, e lo fa con un folto gruppo di giovani che dovranno maturare con lo sprono di quelli un po’ più esperti. Ma parlare di sola Promozione non renderebbe abbastanza l’idea di un sodalizio anomalo, privo di scuola calcio ma non per questo inidoneo a tendere la mano al vicino di casa, il Football Club Casalotti, stringendo con esso un ferreo patto di collaborazione. Il Casalotti non si occupa di scuola calcio, cosa che fa l’altra società, che a sua volta non lavora sull’agonistica, dal momento che sono confinanti. Tutto questo fa naturalmente mancare gli introiti del caso a D’Alessio e soci, che sono chiamati a sacrifici personali per far disputare i campionati alle sei formazioni, circa centoventi atleti, cui sono iscritti. Dalle tre squadre di Giovanissimi alle due degli Allievi fino alla juniores sono sei espressioni di come si possa fare calcio nell’estrema periferia settentrionale di Roma senza passare necessariamente sotto la luce dei riflettori. Un occhio al futuro c’è, e riguarda un impianto in un’area sempre facente parte dell’area Nord di Roma, con la possibilità, davvero, di farsi una base, uno zoccolo duro anche sul piano delle entrate senza doversi trasformare tutti in esperti di marketing. La voglia non manca, la determinazione altrettanto e con l’arrivo di un segretario esperto della qualità di Mimmo Bianco, sono giunti all’antico campo di via Borgosesia elementi che hanno fatto bene da altre parti, in passato, vedi il direttore tecnico Pino De Narda, o il buon Di Giovanni che sarà al timone della prima squadra.

Se facciamo un passo indietro il Casalotti e la sua zona sono state primedonne del calcio romano a livello nazionale fino a diventare la terza società della provincia di Roma. Arrivò in Quarta Serie, fino a giungere addirittura in C2, con una zona intera innamorata di quel nome finito, come avvenne per il Banco Roma, sulle schedine del Totocalcio. Il quartiere oggi presenta numeri di residenti a cavallo tra i 120.000 e i 130.000 abitanti, cifre da mal di testa. E quando un gruppo di amici ha deciso di ripartire con questo nome, non sappiamo in quanti avrebbero scommesso sulla rapidità di successi in campionato passando dalla III Categoria a giocare in Promozione. Il coro dei dirigenti è univoco: “Come ogni stagione anche la prossima sarà caratterizzata dalla partecipazione alle attività con estrema umiltà e puntando a un aggiornamento dei quadri sociali in cui devono spiccare la serietà e la professionalità di persone oramai da molti anni esperti del calcio dilettantistico laziale, affiancati da giovani dirigenti e tecnici tutti volenterosi di disputare un’annata all’insegna di un campionato dignitoso”.

Come accennato in tempi brevi, si parla di due forse di tre anni, verrà realizzato, nella Borgata Casalotti, un nuovo centro sportivo tutto di proprietà della società in cui si sta già programmando una struttura societaria ad alti livelli calcistici e di immagine. Sarebbe la quadratura di un ciclo di dirigenti-amici che vogliono portare la voglia di calcio in questo angolo di Roma che, senza réclame, come avrebbe detto il buon Funari, si toglie le sue belle soddisfazioni. Da quelle legate al campo, che non crediamo tarderanno a giungere, magari con il conseguimento dei “regionali” strada facendo, fino alla conquista in loco di una borgata intera. Che già si stringe intorno alla prima squadra con una media spettatori per gare interne da applausi. Il tempo dirà quanto la decisione di uomini di buona volontà possa trasformarsi in bella realtà.

M.C.

L'ORGANIGRAMMA SOCIETARIO

Presidente                   Domenico D’Alessio

Vice Presidenti   AntonioDuello-Massimo Mariani

Consiglieri            Enzo Teti-Salvatore Loriga-Gianfranco Abrusca-Armando Moresi

                            Nicola Guglielmo-Pasquale Guglielmo

Segreteria              Mimmo Bianco

Magazziniere         Franco Bevilacqua

Direttore tecnico   Pino De Narda

Allenatore I squadra Andrea Di Giovanni

Preparatore atletico I squadra e Settore Giovanile Alessandro Radi

Preparatore portieri Carlo Melmenuzzi

Direttore tecnico Settore Giovanile Gianluca Ripani

Preparatore portieri Settore Giovanile Vincenzo Esposito

 

LA ROSA (in ordine alfabetico)

Baioni Alessio                4-8-1983

Bianco Federico             7-5-1984

Busatto Stefano              7-7-1976

Campanile Francesco     15-9-1990

Cordelli Alessandro        18-8-1966

De Siati Andrea              4-3-1989

Della Rocca Mirko         21-2-1981

Domizi Fabio                 17-1-1988

Ferrone Alessandro        21-11-1986

Gianferro Giorgio           21-11-1986

Grosso Antonio             21-10-1980

Loriga Davide                 2-10-1986

Luciani Luciano              27-9-1988

Lulli Riccardo                12-5-1991

Marchetti Federico                   1991

Martini Stefano               29-9-1984

Moccia Alessandro         19-7-1981

Montorselli Marco          13-1-1986

Morbidi Claudio             30-12-1991

Muraca Fabio                 8-3-1990

Orciuolo Giuseppe                   5-9-1990

Pennazzi Daniele             20-6-1991

Picariello Riccardo         18-1-1986

Pilliù Fabrizio                 27-6-1990

Quadrari Emanuele         2-1-1990

Rosati Lorenzo               9-4-1980

Scalisi Pierfrancesco       18-8-1982

Serrao Daniele                15-3-1990

Spadano Mirko              16-1-1990

Tarantini Matteo             22-4-1988

Thomas Unyme              1-11-1987

Trinchera Matteo            19-1-1991

Villeato Alessandro         24-4-1979

Vitale Mattia                   11-2-1991

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati