martedì 27 ottobre 2020 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Eccellenza > Coppa Italia

LADISPOLI-VIGOR CISTERNA 1-1


articolo del 23/11/2011



LADISPOLI - VIGOR CISTERNA 1-1 (andata 0-2)  
Ladispoli: Mazzarini, Zanni, Paris, Mannozzi, Palmisani, Pace, Bugiantella, Sacco, Gentili, Rinaldi, Ventura. A disp.: Stirpe, Bacchi, Cifani, Provinciali, Tagliaferri, Bertazzoni, Addis. All.: Galli
Vigor Cisterna: Leone, Paglia (20'st Cannistrà), Ciarla, Rossi, Magni, Latini, Di Girolamo, Salvini (1'st Morelli), Bellucci, Marisi , Troisi (30'st Frattarelli). A disp.: Assogna, Cannistrà, Travaglione, Frattarelli, Spinetti, Giacani, Morelli. All.: Greco
Arbitro: Eduard Pashuku di Albano. Assistenti: Ceretti e D'Ottavi di Roma 1.
Marcatori: 10'pt Troisi, 25'st (rig.) Sacco.
Note: ammoniti Paglia, Palmisani.

Dopo due anni la Vigor Cisterna torna in semifinale di Coppa Italia di Eccellenza. I biancoazzurri confermano una volta ancora il proprio speciale feeling con la competizione regionale e, dopo la vittoria nel 2009/2010 e i quarti di finale nella scorsa stagione, vestono i panni di protagonisti anche in questa annata superando nel doppio turno il Ladispoli. Sul campo dei tirrenici massimo risultato con il minimo sforzo. Basta un pareggio, infatti, per passare il turno già messo in archivio all'andata con il 2-0 del Bartolani. Si corona così una settimana speciale, per la formazione del patron Capitani che, dopo aver ottenuto il primo posto in solitaria, domenica in campionato, si trova a lottare su due fronti.
Condizionati da un campo in terra battutta, gli uomini di Greco non esprimono il solito gioco arioso e spumeggiante. Bastano comunque pochi minuti per il gol del vantaggio cisternese: al 10' Bellucci taglia il campo da parte a parte trovando sull a destra Troisi che stoppa e davanti a Mazzarini lo batte con un sontuoso colpo sotto. Poco dopo ancora Troisi vicino al gol con un velenoso tiro cross che lambisce la traversa.
Ladispoli attivo solo nella seconda metà del secondo tempo. Al 25' il pareggio firmato da Sacco che si procura e calcia un rigore accordato per fallo di Paglia. Poco dopo è capitan Pace a sfiorare il vantaggio spedendo di poco alto sulla traversa un colpo di testa da ottima posizione.
L'1-1 non cambierà più e la Vigor, ora, attenderà il sorteggio in cui attenderà quale, tra il temibile Pisoniano, il pericoloso San Cesareo, l'orgoglioso Rieti, proverà a sbarrare la strada tra sé e l'ultimo atto. Il Ladispoli si rituffa in campionato dove sta lavorando bene fuori casa dovendo rimediare a qualche stop interno, causa un alto numero di recenti infortuni.
Gabriele Mancini

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati