martedì 27 ottobre 2020 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Eccellenza > Cronache dai campi

TOR SAPIENZA-TERRACINA 4-7


articolo del 12/5/2013



TOR SAPIENZA-TERRACINA 4-7

Tor Sapienza: Colangeli 4,5, Muscia 4,5, Dell’Erba 5,5 (dal 58’ Sganga 6), Antonica 5,5, Spoletini 6 (dal 46’ Alongi 5,5), Misano 5,5, Brisciana 7, Barretta 6, Liberatore 5,5 (dal 46’ Palombi 5,5), Pierallini 6, Radici 6. A disp. Rossi, Tabascio, Muratore. All Mario Apuzzo 5

Terracina: Porcaro 6, Bernisi 6,5, Serapiglia 6 (dal 55’ D’Andrea 6), Vitale 5,5 (dal 62’ Ruscitto 6), Di Franco 7, Altobelli 5,5, Langiotti 8,5, Festa 7, Morelli 6,5 (dal 55’ Di Florio 7), Marzullo 8, Schiavon 6,5. A disp. Borsa, La Vecchia, Mucciarelli, Borelli. All. Alessandro Cucciari 8

Arbitro: Gariglia di Pinerolo (7)

Reti: 11’ Di Franco (T), 16’ 31’, 43’ Langiotti (T), 29’ Pierallini (TS), 48’ 63’ Marzullo (T), 49’, 79’ Brisciana (TS), 73’ Di Florio (T), 82’ Radici (TS)

Note: spettatori 400 circa, angoli 1-5

 

 

 

Finisce con i calciatori del Terracina che vanno sotto la tribuna per raccogliere il mesto ma comunque orgoglioso applauso da parte dei loro tifosi; non basta il 7-4 inflitto a domicilio a un Tor Sapienza che, era già condannato al play out da disputare posizione sfavorevole, le notizie provenienti da Borgo Podgora hanno spento l’entusiasmo dei tifosi tigrotti: Monterotondo Lupa in D, Terracina al play off con i toscani del San Giovanni Valdarno a meno di decisoni degli organi preposti dopo il punto di penalizzazioni inflitto alla compagine di Alessandro Cucciari.

Fin dalle prime battute di gara sono gli ospiti a fare la partita: al 5’ cross dalla sinistra per la testa di Morelli che da centro area manda alto.

Passano 4 minuti e gli ospiti si rendono pericolosi con un tiro cross di Festa che sfiora l’incrocio dei pali.

I tigrotti insistono e al 10’ Morelli scatta sul filo del fuorigioco e prova a mettere in mezzo un pallone che Spoletini riesce deviare in angolo, sugli sviluppi del corner traversa di Di Franco.

U minuto dopo gran conclusione di Bernisi dalla distanza che costringe Colangeli a un grande intervento oltre la traversa; sugli sviluppi del calcio d’ angolo, il portiere del Tor Sapienza rovina quanto di buono fatto neanche un minuto prima sbagliando il tempo dell’uscita e venendo anticipato da un colpo di testa di Di Franco che sblocca il risultato di partenza.

Cinque minuti dopo il portiere di casa battezza male un pallone proveniente dalla destra e Langiotti non ha difficoltà ad intervenire sulla sfera depositandola in rete.

Al 29’ si vede il Tor Sapienza in fase offensiva con Pierallini che, approfittando di una distrazione della retroguardia ospite, supera Porcaro con un gran rasoterra.

Il Terracina comunque è padrone del campo e dopo 120 secondi riporta a 2 le reti di vantaggio: pallone proveniente dalla destra con Langiotti che in scivolata, da pochi, insacca a la rete dell’1-3.

Al 41’ il Terracina sfiora la quarta rete con Marzullo che sull’uscita di Colangeli cerca di superarlo con un pallonetto che terminava alto sulla traversa.

IL 4-1 arriva prima dell’intervallo e più precisamente al 43’ con Langiotti che sigla la sua personale tripletta.

Al 3’ della ripresa errore di Muscia che lascia un pallone in mezzo all’area di rigore consentendo a Marzullo di depositarlo alle spalle di Colangeli per l’1-5.

Sul cambio di fronte è Brisciana con un preciso diagonale a siglare la seconda rete per la formazione di Mario Apuzzo.

Al 18’ arriva la sesta rete del Terracina con Morelli che risolve una mischia, poi al 20’ ci prova Bernisi dalla distanza con Colangeli che respinge, un minuto dopo è Porcato a negare la rete a Barretta.

Al 28’ arriva addirittura il 2-7 messo a segno da Di Florio che da due passi insaccava alle spalle del portiere di casa.

Al 34’ Brisciana e al 37’ Radici rendono meno umiliante il passivo per l’undici del presidente Santamaria

 

Alessandro Natali

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati