martedì 27 ottobre 2020 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Eccellenza > Cronache dai campi

Play-out: CECCHINA-MONTECELIO 4-0


articolo del 19/5/2013



CECCHINA-MONTECELIO 4-0

Cecchina: Zigulich (84’ Centra), Panariello, Mancini, Guidi, Dominicis, Iovino, Paloni (56’ Boni), Gatta, Marchionni, Stillo, Liardo (83’ Hapco). A disp.: Grossi, Salveta, Trevisan, Buggiani. All. Mosciatti.

Montecelio: Trinchera, Biondi (38’ Vivirito), Sefuli, Fiorentini (76’ Manfredi), Tif, Aversa, Pangallozzi, Perrone, Persichetti, Bendia, Passiatore. A disp.: Arcangeli, De Iulis, Baronci, Marcellitti, Migliozzi. All. De Michele.

Arbitro: Sig. De Tommaso di Rieti (8,5).

Reti: 18’ Gatta, 21’ Marchionni, 27’ Gatta, 82’ Iovino.

Note: espulso al 57' Gatta per doppia ammonizione. Ammoniti: Mancini, Dominicis, Marchionni, Pangallozzi, Persichetti.

Note: al 23’ Bendia si fa parare un calcio di rigore dal portiere Zigulich. Recupero: 2’ nel I tempo, 2’ nel II.

Cecchina di Albano (Roma) – Al “Comunale” di viale Spagna lo spareggio tra Cecchina e Montecelio va alla formazione di mister Nazareno Mosciatti. L'allenatore ardeatino, dopo un gran girone di ritorno, conquista così la permanenza nel massimo campionato regionale. I biancorossi, pur avendo due risultati su tre al termine degli eventuali tempi supplementari, non aspettano l’avversario ma sfiorano subito il vantaggio con Paloni, fermato da un’ottima uscita di Trinchera. Gli ospiti reagiscono al 12’ con un tiro alto da parte di Fiorentini. Al 18’ arriva la marcatura del vantaggio: gran lancio di Stillo per Marchionni ed assist per Gatta che deve solo appoggiare il pallone in rete. Nel giro di pochi minuti il Cecchina trova il raddoppio grazie alla dodicesima rete stagionale di Marchionni che si infila tra le maglie gialloblu e non sbaglia solo davanti all’estremo difensore avversario.
L’uno-due potrebbe spezzare le gambe ai ragazzi di De Michele che poco dopo hanno però l’occasione per riaprire l’incontro  sul calcio di rigore decretato dal bravo De Tommaso di Rieti per un fallo di Mancini su Pangallozzi. Della trasformazione si incarica con gran coraggio il classe 95’ Bendia ma il pallone viene respinto da Zigulich: qui si affievoliscono le speranze di salvezza ospiti che verranno cancellate al 27’ dallo splendido destro di Gatta dalla distanza che toglie la ragnatela dall’incrocio della porta difesa da un incolpevole Trinchera. Nel finale il Montecelio ci prova in mischia ma senza soddisfo alcuno.
La ripresa è meno emozionante con i padroni di casa che controllano il risultato e gli ospiti che, nonostante la superiorità numerica, non riescono a rendersi pericolosi. Al 37’ Iovini, da fuori area, con un preciso destro trova il quarto gol dell’incontro rendendo più pesante il passivo e mettendo il punto esclamativo sull’incontro. Nella prossima stagione il Cecchina giocherà dunque il suo tredicesimo campionato consecutivo in Eccellenza; un Montecelio che paga invece alcuni problemi societari e torna in Promozione dopo aver giocato per la prima volta nella sua storia il massimo campionato a livello regionale.
Gabriele Candelori

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati