martedì 27 ottobre 2020 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Eccellenza > Interviste

Il campionato visto...per radio/Le interviste - SANTA MARIA delle MOLE SOTTO LO STRISCIONE D'ARRIVO


articolo del 2/5/2013



IL CAMPIONATO VISTO...PER RADIO

Il dopo-gara del “Marcello Martoni”


Armando De Simone è raggiante, è emozionato, ma lucido, nella sua analisi: “Devo dire che è stata una partita difficile, che il Monterosi ha giocato una gran gara, tenace, ci ha impegnato. I miei ragazzi sono stati fantastici, e non soltanto oggi. Una cavalcata memorabile, davvero. Adesso aspettiamo anche quella famosa sentenza del caso di Montefiascone, che qualcuno, prima o poi, ci dovrà dare…”.

Un grande traguardo si avvicina ma non fa dimenticare i grandi sacrifici fatti fin dai tempi di Enzo Bazzucchi quando eravate in due, a fare da presidente…

“Enzo Bazzucchi è stato determinante, perché sono cresciuto con lui. Gli voglio sempre bene, lui lo sa bene e credo che stia ascoltando la radio”. Un Armando De Simone che ci mette poco, in un momento fatto di grande intensità, a entrare in zona “Libro Cuore”: “Un anno dedicato a mio fratello, che è scomparso, di recente”.

L’allenatore – Diego Leone esordisce mantenendo i piedi per terra: “Ancora non è fatta, anche se il presidente dice di sì”, afferma sorridendo, l’allenatore romano. “Manca un’ultima scalatina, per vincere”.

Con tutto quel vicinato famoso e con quelle concorrenti, lontano dalla luce dei riflettori come sei, e come è la tua squadra, avete lavorato senza grande réclame…

“Non è retorica: è un gruppo che si è chiuso, con il nostro staff, senza dare retta a nessuno. Non eravamo i favoriti, e ho intuito che siamo stati un po’ la sorpresa, quindi è naturale che abbiamo captato dello scetticismo, in fase di commento al campionato che iniziava, e anche durante… Con il passare del tempo c’è stato il lavoro fatto dal 25 luglio che ha portato i suoi frutti: e pensare che del gruppo che ha vinto il passato campionato, in Promozione, quando abbiamo costruito la squadra, con il presidente, con Giorgio Tomei, abbiamo cambiato il 70 forse l’80% di quella precedente”.

E’ quasi fatta, tuttavia, rispetto alla incontenibile contentezza di Armando De Simone, mister…

Leone, sereno, dice: “Se va è una soddisfazione incredibile. Io sono uno che vuole sempre ottenere il massimo, e in queste due stagioni sta accadendo”.

Non è uno di quelli che trovate sulle copertine, non è una società di quelle che vanno a cercare i mezzi di informazione. Oltre “quel casello” ci devi andare, ci devi arrivare, e devi andartele a prendere, le notizie. Verrebbe quasi da chiedersi in quanti l’abbiano fatto, durante gli allenamenti infrasettimanali, o anche quando lottava dieci anni fa, in Promozione, e, vinse campionato e coppa.  O, in modo semplice, più di recente… Ma è una domanda retorica. Mentre la vittoria che stanno per ottenere è una splendida favola. E realtà. Ma, sssshhhh!, ditelo a bassa voce, con tutti i dotti che girano.

Massimiliano Cannalire-Mirko Cervelli

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati