domenica 20 settembre 2020 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Promozione > Cronache dai campi

Girone C: Ciampino-Cerreto Laziale 1-0


articolo del 13/5/2013



CIAMPINO-CERRETO LAZIALE 1-0

Ciampino: Diego Di Giosia, Buttarazzi, Mevoli, Calderoni (71’ Frezza), La Forgia, Testa, Ricci, Mastrandrea (90’ Daniele Di Giosia), Sina, Binaco, Pisapia (71’  Scafati). A disp. Tomaino, Scotini, Mazza, Zampetti. All. Sig. Fabio Vulpiani.

Cerreto Laziale: Scarnati, Cortellessa, Fratocchi, Ronci, Rosati, Salatino, Censi, Salvati, Zuccari (55’ Proietti), Cascini, Cecchini (73’ Piselli). A disp. De Canti, Pucella, Ilari, Salvati, Crescentini. All. Sig. Piacentini.

Arbitro: Sig. Claudio Campobasso di Formia.

Rete: 88’ Ricci.

Ciampino (Roma) - Minuto numero 88. La palla vaga, nell’area di rigore dell’orgogliosa formazione di Cerreto Laziale. Incontra il piede giusto, rapido, del Principe di Tivoli, Giorgio Ricci, l’uomo del destino, che sa farsi trovare puntuale, quando conta. E’ stato così ai tempi di Tivoli, quella del grande presidente Lori: è stato così per il periodo vissuto a Cecchina, che a momenti non esce dalla nostra regione, con lui attaccante. E, al momento, è così per il Ciampino di Stefano Bianchi e Fabio Vulpiani. E’ suo il gol che, in diretta radio, fa esplodere di gioia l’Arnaldo Fuso, che ricaccia indietro le paure, perché, pur avendo già ricevuto la notizia della battuta d’arresto del Cre.Cas. a Grottaferrata, c’era un Serpentara Bellegra Olevano da scansare. Nel caso di arrivo a quattro o a due, con la formazione di Bellegra, il Ciampino ci avrebbe rimesso le penne. E invece…e invece è andata diversamente. La squadra rosso-blu, salvo diverse storie di giustizia sportiva, dovrà incontrare, sul campo avverso, il Fontana Liri, secondo dietro al Roccasecca, nel girone B.

La partita è stata impegnativa, tanto, per i padroni di casa, che hanno sudato sette camicie, prima di andare in rete e aggiudicarsi con sicurezza il terzo posto finale in classifica. I ragazzi di Vulpiani dominano il campo sin dal primo minuto di gioco ma nonostante tutte le azioni, i tiri, i lanci lunghi sulle fasce, non riescono a far sbloccare il bomber Ricci, davanti ad area e porta ospiti. Al 38’ i rosso-blu sprecano un occasione d’oro: dopo un fallo in area di rigore su Ricci, l’arbitro, il bravo Claudio Campobasso di Formia, fischia il calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta il numero 11, Pisapia, che cerca il tiro perfetto ma sbaglia la mira e calcia fuori. Occasione sfumata che gli costerà altri 43 minuti di gioco, nel secondo tempo, per cercare il gol del vantaggio. La prima parte si conclude con un misero, sciapo, irritante, e insidioso 0 a 0.

La seconda parte non è da meno. I ragazzi di Piacentini non riescono a costruire nessun tipo di azione e permettono ai padroni di casa di schiacciarli nella propria metà campo. Sono 38 minuti di fuoco per la difesa ospite e per il numero 1 Scarnati, che riesce a fare miracoli: è il numero uno della formazione dell’Alta Valle dell’Aniene a respingere, parare in tuffo, neutralizzare ogni tipo di sortita di centrocampisti e avanti ciampinesi.  Tutti gli sforzi sono vani, però, perché a concludere la partita ci pensa il solito Ricci che, dopo ripetuti tiri e ripetute respinte da parte del portiere, si trova la palla in mezzo ai piedi, e, senza pensarci due volte, la butta in fondo alla rete. Il gol fa esplodere gli spalti: all’Arnaldo Fuso di Ciampino è festa! I ragazzi di Stefano Bianchi guadagnano tre punti importantissimi per la classifica, che permettono ai rosso-blu appio-tuscolani di posizionarsi al terzo posto in classifica. Quanta fatica, quante emozioni. Applausi al Cerreto che, come alcune squadre di altri gironi, è sceso dal suo ridente sito urbanistico, a giocarsi un’onesta partita, come dovrebbe sempre essere. Al Ciampino la dote piena, e il gran merito di non aver mai smesso di crederci. Il che premia la serietà della gestione di mister Vulpiani, capace di tenere compatto un gruppo spesso fragile, sul piano fisico. E’ una vittoria nella vittoria. Poi, agli spareggi di fine stagione, vada come vada.

Buona, la direzione del formiano Claudio Campobasso: sicuro e deciso, autoritario quanto basta, attento, nelle decisioni tecniche.

Alessandro Battaglia

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati

  16/05/2013 - 23:04

cerretolazialecalcio

segnaliamo il video dell'incredibile match pubblicato sul sito cerretolazialecalcio.com a link che segue: http://www.cerretolazialecalcio.com/2010post.php?recordID=1562&IDarea=1&title=Ultimo%20Atto%20..a%20Ciampino!&gior=33&stag=8