giovedì 1 ottobre 2020 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Promozione > Cronache dai campi

Play Out: Ostia Antica-Maccarese 1-0


articolo del 19/5/2013



OSTIA ANTICA-MACCARESE 1-0

Ostia Antica: Ponzelli 6,5, Porzio 7, Gianfranceschi 6,5, Boncompagni 7,5, Persia 6,5, Moretti 6,5, Conversano 7 (dall’85’ Sorbara sv), Vecchioli 6,5, Mucili 8 (dall’87’ Borsci sv), Di Nardo 6,5, Anello 6,5 (dal 72’ Valeri sv). A disp. Perazzoli, Pomponi, Cerini, Paradiso. All. Carlo Cotroneo 8

Maccarese: Amoddio 6,5, Virgili 6 (dal 74’ Magionami sv), Eufemi 6, Di Nunzio 6, Scirè 6, Chierico 6,5, Cerroni 6,5, Biancofresco 6 (dal 74’ Trivellini sv), Sfasciotti 6, Cerroni 6,5, Bugiani 6. A disp. Blundo, Verna, Ottavini, Padovani, Callini. All. Aldo Gardini 6

Arbitro: Bertoldi di Roma 2 ( 6,5)

Rete: 63’ Mucili

Note: ammoniti Conversano, Di Nardo, Di Nunzio, spettatori 150 circa, angoli 1-1

 

 

 

Vince l’Ostia Antica e mantiene la categoria sconfiggendo di misura un Maccarese che deve registrare, suo malgrado, la seconda retrocessione consecutiva.

La partita, come era lecito attendersi, ha regalato poche emozioni al pubblico presente sugli spalti dell’"Aldobrandini" di via dei Romagnoli.

La prima occasione e anche la più clamorosa è arrivata al 19’ ed è stata costruita dalla formazione di Andrea Calce e Aldo Gardini; tutto nasce da una conclusione di Cerroni respinta da Donzelli, sulla sfera si avventa Bugiani che coglie una clamorosa traversa.

Al 27’ ci prova Sfasciotti dalla sinistra con un tiro cross che è facile preda dell’attento portiere di casa, sul cambio di fronte Conversano entra in area ma scivola al momento di concludere.

La prima frazione di gara si chiude con una gran conclusione di prima intenzione da parte di Sfasciotti che si perde alta sulla traversa della porta difesa da Ponzelli.

Nella ripresa la formazione di Cotroneo scende in campo più convinta dei propri mezzi e dopo un paio di minuti sfiora il vantaggio; su palla inattiva la sfera arriva sulla testa di Boncompagni che trova la respinta sulla linea di porta da parte di Cerrone.

La formazione bianco-nera insiste e al 5’ è ancora Boncompagni a cercare fortuna nei pressi di Amoddio ma la sua conclusione non è precisa e la sfera di perde sul fondo.

Al 13’ si rende pericoloso il Maccarese con la difesa locale che si salva respingendo il pallone quasi sulla linea di porta come pochi minuti prima avevano fatto i ragazzi dell’undici di via di Castel San Giorgio.

Al 18’ l’episodio che decide l’incontro e l’intera stagione: lungo rinvio di Ponzelli a scavalcare il centrocampo e la retroguardia ospite, la palla arriva a Mucili che solo davanti ad Amoddio lo supera imparabilmente mandando in visibilio i sostenitori di casa.

Per Carlo Cotroneo, i suoi ragazzi e i pochi dirigenti rimasti una grande impresa coronata tra mille difficoltà, per il Maccarese è la seconda retrocessione in 2 stagioni; per entrambe è arrivato il momento di rimboccarsi le maniche per un futuro prossimo che dovrà essere decisamente migliore.

Alessandro Natali

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati