domenica 20 settembre 2020 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Promozione > Cronache dai campi

Tutto il girone B nel dettaglio: il punto, i verdetti, i tabellini


articolo del 13/5/2013



Lo sprint per il secondo posto è

del Grifone, che pesca il Montespaccato.

Alla Sorianese la Compagnia Portuale


La Castrense chiude bene la stagione vincendo il derby di Acquapendente, per 4-2, dopo un primo tempo terminato 1-1. Scherzava, una settimana fa, quando aveva appena saputo di aver conquistato il campionato, Vincenzo Camilli, presidente figlio d’arte della formazione di Grotte di Castro: “A Grotte ci vado a fare la fiera, domenica prossima”. Tutto questo dopo aver ricevuto dal nostro sito la conferma degli insuccessi di Grifone, 1-0 a Viterbo, e, Sorianese, a Poggio Mirteto, con l’identico risultato. Sono partiti i caroselli in uno dei ritrovi al centro del paese, ma solo chi non conosce il senso del campanile dei grottani, avrebbe sottovalutato la partita vinta in casa della cugina e vicina Vigor. Segna Pacenza, pareggia il giovane terzino Lorenzini, e così, le squadre, vanno al riposo. Al quarto d’ora della ripresa un’autorete di Bedini, e al 40’, un gol di Nicolini, portano la prima della classe sul 3-1, poi arrivano le reti di Mechilli e quella di Mannini, a completare il 4-2 esterno dei giallo-blu.

Tutto questo dopo che in mattinata hanno infiammato il duello per il secondo posto il Grifone Monteverde e la Sorianese. La squadra di Stefano Sgherri fa i conti con le notizie che arrivano via radio in favore della Boreale: perché con la sconfitta che sta maturando a Forano in Sabina per il Comunale di Capena, terz’ultimo a tre punti in più dei bianco-viola di Ponte Mollo (parziale 2-1 per la Valle del Tevere), la compagine di Maurizio De Mattia deve far di tutto per ribaltare il risultato. Già, perché il Grifone è in vantaggio fin dal primo tempo, con la rete di Franceschi segnata al 43’. Al 69’ pareggia Di Rienzo, e qui la Boreale torna a due punti perché al “Comunale” di Forano Serini ha portato in vantaggio la Valle del Tevere, al 27’ Mechelli ha pareggiato; ma Cremonini alla mezz’ora ha fissato il 2-1 momentaneo in favore della squadra nata a Stimigliano. Fatto è che al 74’, quando Cannuli segna per i giocatori di Ponte Milvio, Boreale e Comunale Capena sarebbero pari a 36 punti. La squadra di Capena, un minuto dopo, subisce il 3-1 per opera di Carosi, e buon per i giocatori di Vecchiotti che Albanesi (85’) segni il 2-2. Che getta nella disperazione l’antica società nata nel 1946 e per tanti anni presieduta da Enzo Passi, da diverso tempo da Alessandro Danieli. Arriva al 94’, il gol che la spedisce di nuovo nel Purgatorio della Prima Categoria, con Anselmi, che ricaccia indietro i rischi provenienti da Soriano: anche nei bei boschi dei Monti Cimini non si sono fatti pregare, in quanto ad emozione. Il Grifone, intanto, si prende, certo, il secondo posto, che lo vedrà opposto, ai play-off, al Montespaccato, giocando al “Villa de’ Massimi”. Intanto la Sorianese aveva prodotto l’aggancio al Grifone al 75’, con Bez: in precedenza Bartoli ha fissato il punteggio sull’1-0 al 15’, e al 22’ Emiliani ha pareggiato per l’Ischia di Castro. Finale thrilling, con gli ischiani che pareggiano al 90’, quando a Roma sono sul 2-2 anche Grifone e Boreale. Tutto come prima, ma, tra il secondo e il quarto minuto di recupero succede di tutto: arriva la rete di Pecci, al 92’, per il sorprendente 3-2 in favore dei ragazzi di Gasperini, e, al 94’, il punto segnato da Anselmi. Alla Sorianese toccherà la Compagnia Portuale, a Civitavecchia.

Nella parte medio-bassa della graduatoria, con la retrocessione della Boreale che si unisce a quella del Cantalupo, battuto dal Riano 3-0, con la doppietta di Proietti e la rete di Bruni, c’è chi lotta fino all’ultimo. Mentre l’Anguillara batte 1-0 il Settebagni confermandosi in categoria, rete di Nori nella seconda parte, la squadra tiberino-flaminia si sistema a 44, l’Ischia a 43, salvo diverse determinazioni della Disciplinare per il deferimento legato al caso Cappetti: a 42 finiscono La Sabina e La Storta, ma i romani hanno un brutto confronto diretto, con i giallo-neri che si salvano per via diretta. E tutto questo i giocatori di Rotelli lo costruiscono con pazienza all’Urbani di Riano, campo amico del Fiano, con la gara che finisce 2-1 in favore dell’undici di Poggio Mirteto. La Sabina in vantaggio al 46’ del primo tempo con Sciommeri, che è il più rapido di tutti a incunearsi nelle maglie avversarie e a segnare il primo gol di giornata. Al 25’ del secondo tempo Aloe finalizza un’azione geometrica con il 2-0 esterno: quando al 36’ Bocchini prova a riaprire la partita, la formazione del presidente Micarelli si dimostra compatta oltre ogni ragionevole dubbio, e porta in terra sabina quei tre punti che significano ancora Promozione.

La Storta completa un clamoroso harakiri. La squadra di Guadagnoli vinceva 2-0 in casa e, nei primi cinque minuti della ripresa, si è fatta riavvicinare e riprendere da una doppietta di Nati, per il 2-2 finale interno col Bracciano. Il che significa arrivare sest’ultima in compagnia della Sabina, che è messa meglio con la squadra di via Cassia, sul piano dei confronti diretti. Avrebbe fatto il play-out anche il Pianoscarano, che ha perso 2-0 in casa di un onorevole Tor di Quinto, bravo come la Valle del Tevere (3-1 al Comunale Capena) a giocarsi la sua buona partita, e a vincerla. Il play-out sarà, dunque, doppio: La Storta-Comunale Capena e Pianoscarano-Fiano Romano, con la formazione che gioca in casa che, al termine dei tempi supplementari, sfrutterà meglio la perdurante parità, in assenza dei tiri di rigore.

Massimiliano Cannalire

(hanno collaborato Fulvio Ventura,

Giampaolo Benni, Renato Leti)

 

I DETTAGLI DELLA 34° GIORNATA 

VIGOR ACQUAPENDENTE-CASTRENSE 2-4

Vigor Acquapendente: Di Mario, Pedetta, Lorenzini (60’ Nuccioni), Picchiotti, Bedini (85’ Burchielli), Gentili, Fini, De Grossi, Pacifici (75’ Zanoni), Colonnelli, Mechilli. A disp. Palla. All. Danieli.    

Castrense: Izzi, Grisanti, Isidori (55’ Loiseaux), Cosenza, Federici, Nicolini, Di Francesco (70’ Ingrosso), Camilli (55’ Turay), Pacenza, Cascianelli, Manini. A disp.: Cima, Turay, Calistri, Loiseaux, Chiaranda, Ingrosso, Fanelli. All. Centaro.

Arbitro: Fantozzi di Civitavecchia.

Reti: 20’ Pacenza (C.), 30’ Lorenzini (V.), 60’ aut. Bedini, 85’ Nicolini (C), 88’ Mechilli (V.), 92’ Manini (C.).

 

GRIFONE MONTEVERDE-BOREALE 3-2

Grifone M.: Chichi, Albanesi, Bonafede, Anselmi, Temperini, Salvati, Malinconico (54' La Ruffa), Filangeri, Franceschi (46' Foresta), Montepaone (83' Festa), Tovalieri. A disp. Nitoglia, Galluzzi, Bragagnini, Lodi. All. Sgherri.

Boreale: Barretta, Castagnoli, Di Felice (36' st Alivernini), Masi, Gialli, Ceriselli (57' Pagnotelli), Spinelli (46' Cannuli), Sini, Di Rienzo, De Rosa, Arezzo. A disp. Giubilei, Bruzzese, Mostarda, Marchetti. All. De Mattia.

Arbitro: Badiali di Albano Laziale.

Reti: 43' Franceschi (G.M.), 69’ Di Rienzo, 74' Cannuli (B.), 85' Albanesi, 94' Anselmi (G.M.).

SORIANESE-ISCHIA di CASTRO 2-3

Sorianese: Iacomini, Rosati, Argenti, Bartoli, Cavallaro, Cosimi, Toni (60’ Polidori), Mandro, Pirillo, Bez, Pellegrini (46’ Perugini). A disp. Marcomigni, De Santis, Pallotta, Petricca, Di Giammartino. All. Camillucci.      

Ischia: Casali, Giannini, Brizzi, Troili, Bordo, Viviani, Emiliani, Giusti, Pecci, Aquilani, Menci (60’ Bartoccini). A disp. Saralli, Rocchi, Lotti, Vichi, Isaik, De Paoli. All. Gasperini.    

Arbitro: Pasqualetto di Aprilia.

Reti: 15’ pt Bartoli (S), 22’ pt Emiliani (I), 30’ st Bez (S). 45’ st, 47’ st Pecci (I).

 

FIANO ROMANO-LA SABINA 1-2

Fiano Romano: Silvi, Mirt, Scialanga, Pandimiglio (72’ Salvati), Mosconi, Scrocca, Urbani, Bracalente, Bocchini, Adornato (55’ De Gasperis), Ushe (61’ Mastinu). A disp: De Marco, Verlicchi, Stella, Trippetta. All. Livolsi.

LA SABINA: Murante, Masci, Liberati, S. Martini, Ferzi, Filippi, Gerli (63’ Passerotti), Croce, Sciommeri (67’ Meffe), Aloe, M. Martini (83’ Sentinelli). A disp. Pegza, Diamanti, Gattarelli, Corinaldesi. All. Rotelli.

Arbitro: Sig. Maranesi di Ciampino (8).

Reti: 46’pt Sciommeri (LS), 25’st Aloe (LS), 36’st Bocchini (FR).

 

VALLE del TEVERE-COMUNALE di CAPENA 3-1

 Valle del Tevere: Pro, Galletti (74’ Pinardi), Cremonini, Pascarucci, Avenali (73’ Ramuzzi), Del Prete (85’ Nocelli), Bartolucci, Salvati, Serini, Carosi, Di Giovanni. A disp. Piccarozzi, Giuliani, Cianfanelli. All. Scaricamazza.

Comunale Capena: Corvi, D’Amore (50’ Alessandrini), Braccini, Camponeschi, Fioravanti, Michelli, Stragapede (78’ Bizzarri), De Simone, Ubaldi, Antonini, Clementini. A disp. Guadagno, Giunta, Fravili, Guidi. All. Vecchiotti.

Arbitro: Robustelli di Albano.

Reti: 3’ Serini (V.), 27’ Mechelli (C.C.), 30’ Cremonini (V.), 75’ Carosi (V.).

 

ANGUILLARA-SETTEBAGNI 1-0

Anguillara: Crucianelli, Coletti, Fontò, Mazzone, Alò, Ziroli, Scoppetti (60’ Morelli), Nori, Pelliccioni (89’ Alessio), Russo, Codilupi. A disp. Vallati, Tinazzi, Bonomi, Biagetti, Paolizzi. All. Sensolini (Scorsini squalificato).

 Settebagni: Pagella (46’ Gagliazzo), Gioia, Fia, Vulpiani, Russo, Menna, Rizzo (51’ Leone), Gonnella, Di Gennaro, Marsella (58’ Mincuzzi), Troccoli. A disp. Fumini, De Cesaris, Cusani. All. Franceschini.      

Arbitro: Cataldi di Roma2.

Rete: 39’ Nori.

 

TOR di QUINTO-PIANOSCARANO 2-0

Tor di Quinto: Seghetti, Macchi, Proietti, Palomba (67' Evangelisti), Floris, Lunetta, Basili, Commini (46' Marulla), Pischedda (59' Trincia), Margaritondo, Marioni. A disp. Alessandri, Ulisse. All. Di Marco.

Pianoscarano: Musella, De Santis, Baiocco, Rondini (54' Guerrini), Chiarabini, Stefanucci, Delle Monache, Salvitti, Belella (51' Natale ), Vincenti, Lucci. A disp. Guandalini, Lanzi, G. Baggiani. All. M. Baggiani.

Arbitro: Marino di Formia

Reti: 38'  Pischedda, 62' Trincia.

 

LA STORTA-BRACCIANO 2-2

La Storta: Travaglini, Rambaudi, Savignoni, Balzani, Monopoli, Cellini, Maschietti, Policano, Del Genio, Cafarelli (16’ Cosentino), Rubenni (72’ Giovannini). A disp. Cocco, Giampietro, Rubenni, Scelilla, Capua. All. Guadagnoli.

Bracciano: Barlocci, Ianzi, Calabresi, Bernardini, Aspridis, Montironi, Antonelli (46’ Cona), Palombi, Nati (83’ Toure), Gentili, Vittorini (77’ Palombini). A disp. Mazzarini, Cifani, Paradiso, Deletto. All. Insogna.

Arbitro: Crescenzio di Aprilia.

Reti: 21’ Rubenni, 31’ Cosentino (L.S.), 48’, 50’ Nati (B.).

Note: espulsi al 40' Ianzi (B.) e al 73’ Cellini (L.S.), entrambi per doppia ammonizione.

 

CANTALUPO-RIANO 0-3

Cantalupo: Gentili (46’ Carbonara), Sciommeri, Papi, Mattei, Giorgini, De Giorgi, Di Curzio, Maierini (65’ Bernardinetti), Boccolucci, Capobianchi (70’ A. Murati), Cacciamani. A disp. G. Murati., Mattei. All. Giorgini.

Riano: Botti, Fumelli, Vita, Cicinelli, Proietti, Greco, Cantoni (65’ Blasi), Ciardi, Foglietta, Masciarelli, Grassi. A disp. Pulzella, Tiburzi, Prosperi,  Ciribilli, Laurentini. All. Guidi.

Arbitro: Galoni di Roma2.

Reti: 20’ e 60' Proietti,  75’ Foglietta.

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati