martedì 29 settembre 2020 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Serie D > Obiettivo su

FORZA TERRACINA, UNA VOLTA DI PIU': ADDIO, ANGELO SCISCIONE


articolo del 13/8/2013



Forza Terracina, una volta di più.
Addio, Angelo Sciscione, tifoso
appassionato dei tigrotti

Ci sono passioni che ti porti dall'altra parte, in un'altra dimensione. Se ne è andato Angelo Sciscione, non uno qualsiasi, nella città di Terracina. E lui il Terracina Calcio se lo è portato dall'altra parte, nelle sfere celesti, perché una passione è una passione. Non si spiega con la logica, non si spiega col raziocinio. E' stata una grandissima passione, quella della società e della compagine dei tigrotti, soprattutto nell'ultima, complicata annata, per Angelo. E' venuto a mancare per un brutto male, a 65 anni, lasciando un vuoto umano, prima di ogni altra considerazione, per la sua umanità, per il suo modo di porsi: ai suoi cari, familiari e amici. E' stato un imprenditore di primo piano, Angelo Sciscione, e quindi, nel silenzio agostano, con la gente forse distratta dal clima più o meno vacanziero, marino, qualcuno può pensare che non sia stata una dipartita fragorosa. Non è così. Per il ruolo di editore televisivo, per il commerciante che è stato nell'animo. Per il grande appassionato di sport e di calcio, nel dettaglio.
Gli verrà intitolata la porzione centrale della tribuna dello stadio "Mario Colavolpe", quale gesto di riconoscenza a un uomo adulto capace di emozionarsi come un bambino, a un gol del Terracina, o come quando gli hanno donato la maglietta biancoceleste.
Il suo commiato su Facebook è stata la testimonianza di un amore immenso: "L'ultimo grido…Forza Terracina!". Profondo, ammirevole, spesso. Oggi lo diciamo tutti, con te. FORZA TERRACINA, UNA VOLTA DI PIU'. 
M.C.


La Redazione di URANO SPORT/www.calciolaziale.com vuole testimoniare la propria vicinanza umana alla famiglia Sciscione, ai colleghi di Lazio TV e Gold, ai tifosi del Terracina e alla città intera. Con tutta la sensibilità e il rispettto del caso.
Il Direttore
Max Cannalire

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati