lunedì 18 novembre 2019 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Promozione > Interviste

Intervista all'allenatore dell'Anguillara Oliviero Mazzoni


articolo del 27/10/2010



PROMOZIONE GIRONE A

INTERVISTA ALL'ALLENATORE DELL'ANGUILLARA OLIVIERO MAZZONI

MAZZONI: "LOTTEREMO FINO ALLA FINE"!

Il tecnico dell'Anguillara Oliviero Mazzoni, Capolista insieme al Focene del girone A del campionato di Promozione, è molto fiducioso sul futuro della sua squadra che ha l'obiettivo di giocarsela fino alla fine in un raggruppamento che si preannuncia molto equilibrato...

Dopo l'unico ko contro il Real Monteverde, l'Anguillara ha totalizzato quattro punti nelle ultime due gare. Come giudica il pari di domenica scorsa ottenuto ad Acquapendente?

"Dopo i tre punti conquistati contro la Fortitudo Nepi, siamo molto rammaricati per il pari esterno senza reti contro la Vigor Acquapendente dove avremmo meritato qualcosa in più. Abbiamo sciupato diverse occasioni ed alla fine, il verdetto del campo ci ha lasciato tanto "amaro in bocca"... Nella gara persa contro il Real Monteverde, siamo mancati soprattutto sul piano mentale.

A questo punto del campionato, l'Anguillara è in grado di vincere il titolo?

Penso che sarà un campionato molto equilibrato in cui non ci sarà un "dominatore"... Il Ladispoli rimane la grande favorita per la vittoria finale ma subito dopo vedo bene il Montefiascone. Queste due squadre sono, sulla carta, le due compagini più attrezzate per vincere. Successivamente, in terza fila c'è un bel gruppetto composto da Anguillara, Focene, Casalotti, Cerveteri e Caninese che potrebbe essere un' "outsider". Il campionato si deciderà in "volata"...

E quindi, qual'è il vostro obiettivo?

L'obiettivo minimo rimane quello di  fare un buon campionato nella parte medio-alta della classifica. Anche l'ipotesi dei "play-off" non è poi da sottovalutare... Viviamo alla giornata cercando di rimanere in alto, gara dopo gara...

Come giudica il girone A rispetto agli altri raggruppamenti?

E' senz'altro il girone più agguerrito e più difficile di tutti dato che ci sono tante squadre attrezzate per fare il salto di qualità.

Avete lo scopo di valorizzare i vostri giovani in età di Lega?

Assolutamente sì ma devono crescere e la società si sta impegnando molto sotto quest'aspetto. L'Anguillara vuole dare molto risalto alla crescita del Settore giovanile senza badare solo all'aspetto tecnico ma anche a quello sociale che è fondamentale nella vita quotidiana. Voglio sottolineare il grande lavoro svolto sia dal Presidente Valentino Crucianelli che dal Direttore Sportivo Giancarlo Sensolini i quali sono molto presenti con i nostri ragazzi e colgo l'occasione per ringraziarli per il loro grande impegno nei confronti dei ragazzi.

Mercoledì c'è la gara di andata in dei sedicesimi di finale di Coppa Italia contro il Tecchiena al "Comunale", un'altra competizione importante...

Certamente e ci stiamo già facendo un "pensierino" sulla Coppa Italia... Sicuramente, faremo un po' di "turn-over" come già abbiamo fatto nel turno precedente contro la Lodigiani ma vogliamo andare avanti giocando sempre per vincere. Non mi piace giocare per il pari e non facciamo calcoli dato che a fine stagione, si tireranno le somme...

Domenica arriva il Trevignano al "Comunale"?

E' un derby piuttosto sentito e quindi, inevitabilmente, sarà una gara accesa dato che avrà molte motivazioni per fare una buona gara. Sarà una partita aperta al di là dell'attuale divario in classifica.

Infine, cosa augura a questo campionato?

Il mio più grande desiderio è di veder crescere bene i giovani e stiamo lavorando molto in questa direzione. Mi auguro che gli arbitri siano sereni ed approfitto per ringraziarli per la loro disponibilità dato che sono sempre sotto pressione...

Giorgio Attolico

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati