domenica 17 novembre 2019 | Roma | Meteo
 

» Calciolaziale > Promozione > Interviste

Intervista all'allenatore del La Sabina


articolo del 2/2/2011



Intervista all'allenatore del La Sabina
articolo del 2/2/2011   

PROMOZIONE GIRONE B

INTERVISTA ALL'ALLENATORE DEL LA SABINA MAURIZIO ROTICIANI

ROTICIANI: "LOTTEREMO SU DUE FRONTI!"

Il tecnico del La Sabina, capoclassifica del girone B, è in corsa su due fronti (Campionato e Coppa Italia) per approdare in Eccellenza. Per Roticiani, le sorti del campionato della sua squadra si potrebbero decidere in trasferta...

E' un buon momento per il La Sabina che viene da due vittorie ed un pareggio nelle ultime tre giornate. Domenica scorsa, un successo casalingo in rimonta in inferiorità numerica, molto prezioso, nel derby contro la Pro Calcio Sabina...

E' un momento positivo per la mia squadra. Rispetto all'inizio di stagione, stiamo facendo meno punti ma è normale dato che nel girone di ritorno, quasi tutte le squadre ne fanno di meno. Il campionato della mia squadra si deciderà negli scontri diretti fuori casa ma da una parte è meglio dato che si giocherà a calcio... In questa fase della stagione, è dura affrontare le squadre piccole dato che si arroccano molto. Avremo le gare decisive in trasferta e penso che ci possiamo esprimere meglio che al "Valletonda". E' un mio pensiero e poi il campo darà il suo verdetto...

Domenica prossima, al "Trifoglio", affronterete la Boreale...

Saremo privi di qualche elemento ma ce la giocheremo. E' una squadra che gioca molto bene e tra l'altro mi lega una grande amicizia con l'allenatore dei biancoviola Carlo Massimi.

 Il La Sabina si è molto rinforzato nel mercato invernale...

Abbiamo delle ottime operazioni sia in entrata che in uscita. Sono arrivati Venturini dal Cecchina e Mancini dal Fiumicino mentre ci hanno lasciato Giusto, Romagnoli, Sciarra ed Alessio Cremonini. I primi due sono andati a giocare all'Almas Roma mentre Sciarra è andato al Poggio Nativo ed Alessio Cremonini al Torrenova.

Il La Sabina è accusato di essere favorita dalle decisioni arbitrali...

Lo contesto nel modo più assoluto. Abbiamo ottenuto cinque rigori a favore di cui quattro sono stati segnati ed uno fallito. Siamo il miglior attacco di tutti i gironi con quarantotto reti e questo dato fa riflettere... Abbiamo anche subìto dei torti: a Villanova, è stato convalidato un goal "fantasma" ai nostri avversari dato che il pallone non aveva varcato la linea di porta... Nella sfida contro il Monterotondo Scalo, ci è stato ingiustamente annullato un goal mentre a Roviano ci è stato negato un calcio di rigore. Abbiamo avuto sia favori che torti e quindi, affermare che La Sabina sia favorita dagli arbitri è un'eresia...

OItre al campionato, siete in corsa anche in Coppa Italia...

Assolutamente sì. Mercoledì 2 febbraio alle ore 14,30 affronteremo al "Valletonda" nella gara di andata dei quarti di finale lo Scauri Minturno. Oramai, sono rimaste otto squadre e ben sei di esse sono da vertice ma Scauri Minturno ed Itri, località molto distanti da Poggio Nativo, hanno un pubblico molto caloroso. Farò necessariamente un po' di "turn-over" ma ci teniamo tantissimo anche alla Coppa perché può essere una "porta secondaria" per l'accesso in Eccellenza. Siamo quindi in corsa su due fronti e quindi dobbiamo essere pronti sia fisicamente che mentalmente per rimanere in corsa su entrambe le competizioni. La società ci tiene molto e nonostante la sua posizione in classifica, dobbiamo affrontare lo Scauri Minturno nel doppio confronto con molta serietà dato che nella gara di ritorno, troveremo un ambiente molto "caldo"...

Esiste anche l'appendice dei "play-off"...

Non sottovalutiamo neanche quest'ipotesi dato che la scorsa stagione tutte le squadre vincitrici dei "play-off" approdarono in Eccellenza...

Quali sono le vostre rivali per la promozione in Eccellenza?

Monterotondo Scalo e Nuova Superiride sono delle ottime squadre e devo dire che la squadra di Ciancamerla si esprime molto bene. Il Villanova si è molto rinforzato ma anche Boreale, Montecelio e Settebagni stanno facendo un bel campionato nonostante che non siano state attrezzate per vincere...

Come giudica il livello tecnico del raggruppamento B?

Penso che i gironi A e B siano più tecnici rispetto agli altri due che vedono la presenza di campi molto "caldi"...

La società La Sabina punta sulla valorizzazione di giovani in Età di Lega?

La società sta facendo un bel progetto sui giovani. In "orbita" Prima Squadra, abbiamo in organico Bajrami, classe 1992, difensore esterno sinistro proveniente dalla Flaminia Civita Castellana che può ambire a categorie superiori. Abbiamo tanti ragazzi interessanti nel Settore giovanile ed è in programma una crescita dei nostri giovani nell'immediato futuro... Sto molto attento agli Juniores ed ho già messo gli "occhi" su Priolo, difensore centrale del '92, che è appena rientrato da un infortunio. Anche Paoletti, laterale di centrocampo del '93 e Maffei, difensore esterno destro del '92, sono presi in considerazione...

Infine, cosa si augura per la seconda parte del campionato?

Il mio più grande desiderio è che sia un campionato regolare fino alla fine e che tutte le squadre si esprimano con il massimo impegno. Mi auguro di vedre in campo e sugli spalti lealtà e serenità e che non ci siano infortuni dei miei giocatori dato che abbiamo già perso nella gara contro la Nuovasuperiride Cerroni il quale si è rotto i legamento crociati. Voglio concludere ricordando un nostro giocatore che non è più tra noi da un mese e mezzo, Daniele Tealdi, che ci ha lasciato dopo un incidente stradale. Nella gara di recupero contro il Torri in Sabina disputata lo scorso 6 gennaio, il Sindaco di Torri in Sabina Alessio Bonifazi, che scomparve qualche giorno dopo, consegnò, a fine partita, la maglia personalizzata con il nome di Tealdi alla sua famiglia e fu un momento molto commovente... Voglio mettere in evidenza il fatto che sia la società che il compianto Sindaco si comportarono molto bene con noi. Nel caso in cui dovessimo vincere il campionato o la Coppa Italia, le vittorie saranno dedicate a Daniele Tealdi..."

Giorgio Attolico

 

Per poter commentare la notizia devi effettuare la login a Calciolaziale.com
Login | Registrati